Parole preziose 4

Sussidiario dei linguaggi per il biennio della scuola primaria.

Scopri di più

Classe quarta.

Per ogni alunno:

  1. Sussidiario dei linguaggi (224 pagine)
  2. Riflessione linguistica (144 pagine)
  3. Quaderno operativo (128 pagine)
  4. Arte e immagine 4a-5a (80 pagine)
  5. Regole di grammatica 4a-5a (64 pagine)

Per l'insegnante:

  • Guida al testo con allegato CD interattivo comprendente testi sfogliabili per DSA e BES
  • Cartelloni murali
  • Testo di narrativa Viva i libri
  • Testo semplificato in formato cartaceo e digitale
  • Materiali digitali sul sito www.tredieci.com

 

Relazione per l'adozione

Il sussidiario dei linguaggi Parole preziose presenta un percorso linguistico mirato allo sviluppo delle competenze previste nelle Indicazioni Nazionali per il Curricolo.
Si sviluppa per generi testuali e affronta importanti tematiche legate al vissuto esperienziale dei bambini, con particolare attenzione anche allo sviluppo delle Competenze Europee, allo scopo di favorire il dialogo, il confronto e l’approfondimento.
Ogni genere è introdotto da una doppia pagina illustrata e da una prova di ascolto che ne richiamano le caratteristiche principali.
I racconti di apertura di ogni sezione si avvalgono di una rubrica che invita gli alunni ad approfondire le caratteristiche del genere.
In alcuni brani è presente una rubrica specifica che suggerisce il volume e il tono della voce per una lettura espressiva.
Inoltre, i rimandi al quaderno operativo permettono di leggere la continuazione di alcuni brani e svolgere ulteriori proposte.
Tutte le letture sono affiancate da un rigoroso apparato didattico con attività finalizzate all’arricchimento lessicale, allo sviluppo delle abilità di comprensione, scrittura, riflessione linguistica e all’approfondimento.
Ogni genere narrativo si conclude con una mappa che ne ricorda la struttura, con le caratteristiche e le tecniche espressive utilizzate, valorizzate dalla presenza di frasi esemplificative.
Il testo affronta inoltre importanti tematiche relative allo sviluppo delle COMPETENZE EUROPEE, alle quali è dedicato un ampio settore con letture che le approfondiscono e stimolano nell’alunno una riflessione sul loro utilizzo.
Alla fine del volume di quinta, con la sezione “Verso... la scuola secondaria” i ragazzi hanno l’opportunità di cimentarsi nella lettura di testi che, per lunghezza e attività proposte, sono strutturati in modo simile a quelli del ciclo scolastico successivo.
Il sussidiario dei linguaggi è strettamente correlato a un quaderno operativo con parti dedicate ai diversi tipi di lettura e modi di leggere, alla comprensione del contenuto, al potenziamento dell’apparato didattico, alla presentazione di ulteriori testi relativi ai generi, alle pagine mirate all’arricchimento lessicale, alle prove di comprensione, ai laboratori di scrittura, a divertenti pagine-gioco, alle esercitazioni strutturate secondo le modalità INVALSI, a un ampio settore dedicato al riassunto.

Parole preziose presenta un percorso di riflessione linguistica in cui risultano ben strutturati gli aspetti ortografici, morfologici e sintattici della lingua italiana, con esercizi di approfondimento degli argomenti trattati e numerose verifiche.
Completa il sussidiario un quaderno operativo di ARTE E IMMAGINE che si snoda attraverso l’osservazione e la lettura di opere d’arte, l’avvio al disegno e la sperimentazione di alcune tecniche di coloritura.

CONSULTA I FASCICOLI di classe quarta
Sussidiario Quaderno operativo Arte e immagine
Riflessione linguistica Regole di grammatica  

Specifiche

  • Editore: Gruppo di Ricerca Tredieci, Lorenzo Taffarel
  • Adozione n.: 97888-8388-4375
  • Numero pagine: 616

Condividi

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. L'uso di cookie è finalizzato unicamente a migliorare l'esperienza d'uso dell'utente.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.