Page 15 - Pronto?... Regole di grammatica
P. 15

PARTICOLARITÀ
BELLO si comporta come gli articoli determinativi. Es.: bel cane, bell’amico, begli amici.
BuONO si comporta come gli articoli indeterminativi al singolare, mentre al plurale ha forme regolari. Es.: buon amico, buono scolaro, buono scherzo, buoni scherzi.
SANTO E GRANDE davanti ai nomi che iniziano per consonante diventano SAN E GRAN: gran sole, San Carlo.
Davanti ai nomi che iniziano per vocale diventano SANT’ E GRAND’: Sant’Agostino, grand’uomo.
FORME SPECIALI DI COMPARATIVO E SuPERLATIVO
Alcuni aggettivi qualificativi hanno una forma autonoma “particolare” per esprimere il grado comparativo di maggioranza e il grado superlativo assoluto.
GRADO POSITIVO
    COMPARATIVO
 SuPERLATIVO ASSOLuTO
     buono
 migliore
 ottimo
   cattivo
  peggiore
  pessimo
   grande
  maggiore
  massimo
   piccolo
  minore
  minimo
   basso
  inferiore
  infimo
   alto
  superiore
  supremo o sommo
   esterno
  esteriore
  estremo
   interno
  interiore
    intimo
  15
































































   13   14   15   16   17