Page 18 - Pronto?... Regole di grammatica
P. 18

AGGETTIVI E pROnOMI
 pOSSESSIVI
 Precisano a chi appartiene la persona o l’animale o la cosa indicati dal nome.
   Mio, tuo, suo, nostro, vostro, loro, proprio, altrui
     DIMOSTRATIVI
 Indicano la posizione di qualche cosa rispetto a chi parla o a chi ascolta.
  Questo (oggetto vicino a chi parla) Codesto (vicino a chi ascolta) Quello (lontano sia da chi parla che da chi ascolta)
Stesso, medesimo
Solo pronomi:
costui, costei, costoro, colui, colei, coloro, ciò
    nUMERALI
 Forniscono precise informazioni di quantità del nome cui si riferiscono.
  Cardinali: uno, due, tre... Ordinali: primo, secondo... Moltiplicativi: doppio, triplo... Frazionari: metà, un terzo... Distributivi: a due a due, uno alla volta...
 Collettivi: coppia, decina, dozzina, trimestrale, ambedue, entrambi, duplice, duetto, terzetto...
   InDEFInITI
Indicano in maniera imprecisa la quantità o la qualità del nome cui si riferiscono.
 Poco, diverso, parecchio, alquanto, tanto, molto, altrettanto, troppo, più, meno, tutto, nessuno, alcuno, ogni, qualche, tale, taluno, ciascuno, altro, certo, vario, qualunque, qualsiasi. Sono solo aggettivi:
ogni, qualche, qualsiasi, qualunque
Hanno funzione di pronomi:
qualcuno, qualcosa, ognuno, chiunque, niente, nulla, alcunché
  InTERROGATIVI ESCLAMATIVI
 Sono usati per introdurre una domanda o
un’ esclamazione.
   Quale, quanto, qual, che
Solo pronome:
chi
    18








































































   16   17   18   19   20