Page 2 - Pronto?... Regole di grammatica
P. 2

DIFFICOLTà ORTOGRAFICHE
QU - CU - QQ - CQ
  • Qu è sempre seguita da una vocale. Avremo di conseguenza le
sillabe: qua, que, qui, quo.
Es. quadro, quercia, quindici...
Non rispettano questa regola le parole:
cuore, scuola, cuoco, cuoio, circuito, proficuo, innocuo, vacuo, acuire, arcuare, cospicuo, scuotere, riscuotere, percuotere, circuire, cui, taccuino.
• La q raddoppia solo nella parola soqquadro.
• Cu è sempre seguita da una consonante.
Es, cubo, cucina, cugino ...
 CQu si utilizza:
• nella parola acqua e i suoi derivati.
Es.: acquaio, acquedotto, subacqueo...
• In alcuni verbi: sciacquare, risciacquare, acquistare, acquietarsi, acquattarsi, acquistare.
 CIE - GIE
CIE e GIE si trovano in poche parole:
     CIE
cielo, cieco, società, socievole, specie, super cie, coef ciente, de cienza, suf ciente, insuf cienza, insuf ciente, arciere, arti ciere, braciere, crociera, paciere, pasticciere.
          GIE
ef gie, igiene, igienico, raggiera.
    SCIE
Si scrivono con SCIE: coscienza, scienza e i loro derivati:
     coscienzioso, cosciente, ...scienziato, scienti co, ... e la parola usciere.
      MP - MB
Davanti a b e p si usa sempre m (es.: bambino, pompiere) ad eccezione di benparlante e benpensante.
     2









































































   1   2   3   4   5